Pasta sfoglia ripiena

La ricetta in breve

Difficoltà: Facile

Cottura: 25 min

Preparazione: 10 min

Dosi per: 4 persone

Autore: MammaRosy

Ricetta vista: 7.955 volte

Ingredienti

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • 1 mela renetta o melinda grossa
  • 1 cucchiaiata piena di uvetta del Cile jumbo (è più grossa e morbida)
  • 1 cucchiaiata di pinolo
  • qualche goccia di grappa o liquore a piacere
  • poco zucchero

Preparazione

Prendete un rotolo di pastasfoglia, srotolatelo. Sbucciate una grossa mela, tagliatela a metà, togliete il torsolo e appoggiatela sulla sfoglia, aggiungete l’uvetta passa, meglio quella del Cile è più grossa, unite i pinoli, una spolverata di zucchero e alcune gocce di grappa o liquore a piacere.

Molte tecniche sono utilizzate in Italia per conservare il cibo.  La cucina consuma frutta e verdura in forma fresca.  Tuttavia, spezie, noci sono conservati con metodi diversi.  Anche i prodotti agricoli in eccesso sono conservati con i metodi sottomenzionati.  Un sacco di spezie sono essiccate al sole e conservate in contenitori di ceramica.  Durante l’inverno, questi vengono riscaldati nel forno a microonde per pochi secondi in modo che il contenuto di umidità non si traduca in formazione di funghi.  I frutti in eccedenza raccolti sono inceppati con l’aggiunta di piccoli conservanti aceto-come.  Allo stesso modo, alcune verdure e olive sono in sottaceto utilizzando estratto di limone in modo che possano essere utilizzati durante i mesi di bassa stagione.  Ottieni tutti i dettagli su questa pagina web.  Per alcune verdure anche le spezie sono evitate durante il processo di decapaggio e solo la salatura è fatto.  La fermentazione viene eseguita per conservare le verdure come il cavolo e anche nel caso di prodotti lattiero-caseari come il formaggio.  A volte gli alimenti sono allacciati con vino e conservati per migliorare la durata di conservazione.  La prossima volta, quando assaggi a base di pancetta o maiale sottaceto con sale, ricorda che gli italiani avevano questa conoscenza della conservazione del cibo anche prima dei secoli.  Usano enormi vasetti di muratore per la salsa di pomodoro conserviera che costituisce l’ingrediente di base per la maggior parte degli alimenti italiani.  Normalmente si evita l’uso di conservanti artificiali e si utilizzano, per quanto possibile, conserve naturali, oli e vini.  Un sacco di varietà di frutta sono imbevuti di alcol e conservati in vasetti di vetro.  Questi non ottenere viziato che facilmente da funghi o batteri.  Questa pasticceria è anche fatto con liquore.

Chiudete la sfoglia sovrapponendo i due lati più lunghi poi chiudete i laterali. Con un pennello bagnate la superficie con del latte e spolverizzate di zucchero. Infornate a 180 per 25 minuti in forno caldo oppure se avete il forno microonde con funzione “crisp” appoggiate il dolce sul piatto in dotazione e servono solo 9,5 minuti.