ARROSTI

Arrosti

Qual è la caratteristica fondamentale di questo tipo di cottura? Secondo “Larousse Gastronomique” significa: cuocere le vivande conservandone i succhi interni. La bravura del cuoco sta nel saper equilibrare il calore del fuoco con le dimensioni della carne.

Vuoi essere uno chef esperto? Poi ottenere maggiori informazioni qui sulle qualità che rendono uno chef di successo nella sua carriera.

Ci sono molte cose che rendono unico uno chef. Tuttavia, la maggior parte degli chef avrà lo stesso tipo di qualità che è essenziale per essere in questa professione.

Creatività

La creatività è un’abilità senza la quale nessuno chef può avere successo. Cucinare è un’arte e una scienza e ci sono competenze e tecniche che lo chef ha bisogno di padroneggiare per tutta la sua carriera. È la creatività che permetterà allo chef di pensare fuori dagli schemi e venire con ricette uniche. In cucina, lo chef dovrebbe essere in grado di venire con nuove idee e anche essere felice di correre rischi. Ci dovrebbe essere sempre la passione di provare qualcosa di nuovo. La creatività non riguarda solo il modo in cui il cibo viene preparato e quanto è gustoso. Si tratta anche della presentazione del cibo che è anche importante per l’esperienza culinaria perfetta. Lo chef dovrebbe avere creatività e dovrebbe essere appassionato di quello che sta facendo.

Lavoro di squadra

Non succederà mai che sarai l’unico ad utilizzare la cucina. Fin dal primo giorno in cui inizi la tua carriera di chef lavorerai con molte persone in cucina. Ci sono assistenti di cucina, chef sous, boulangers ecc. che è necessario lavorare insieme. Quindi non sarai mai solo. È quindi importante che gli chef sappiano lavorare in team. Questa è la chiave per avere successo come chef.

Multitasking

Come chef si dovrebbe sapere come multitasking. Questo perché ci saranno anche molte cose sulla vostra lista di fare. Si dovrebbe essere in grado di gestire con calma i molti lavori sul piatto. I migliori chef del mondo hanno una testa di livello quando eseguono più compiti allo stesso tempo.

In pratica, l’azione del fuoco produce la formazione di una crosticina alla superficie del cibo bloccando l’uscita delle migliori sostanze nutritive del cibo in questione. Fatta questa prima operazione, si procede la cottura a fuoco moderato sicuri di non perdere alcuna sostanza dell’alimento che si sta cocendo. L’attenzione va posta anche agli strumenti da usare per la rosolatura che non devono essere appuntiti per non forare la famosa crosticina rendendo vano il procedimento e impoverendone così la carne.