CARNI BIANCHE

Home – Secondi piatti – Carni bianche

Carni bianche

L’alternativa alle carni rosse sono le carni cosiddette bianche, altrettanto buone come il capretto e l’agnello o gli animali da cortile (pollo, gallina, tacchino, coniglio)

Essendo il modo più efficace per ottenere proteine senza dubbio sarà la carne e che include anche un insieme costante di sostanze nutritive e minerali che sono disposti partecipanti alla carne. La differenziazione inizia nel colore della carne e che dà loro il nome unico di rosso o bianco. La presenza di mioglobina è l’indicatore più importante in quanto sono le cellule che trasportano ossigeno ai muscoli del flusso sanguigno. Più mioglobina dà alla carne rossa il loro colore e muscoli più utilizzati come le cosce di pollo e tacchino sono molto più scuri della carne del seno.

Anche se dipendeva principalmente dalla cucina, la carne bianca è chiamata pollame, più come pollo e tacchino, mentre la carne rossa è generalmente manzo, agnello e maiale.

Un’altra grande differenza è il contenuto di grassi in entrambi i tipi di carne e questo è ciò che lo rende molto diverso dal caso usato regolarmente. Il che significa, la carne bianca è una fonte più snella ed è preferita come la carne più dieta e sana. Ma allo stesso tempo, la carne rossa è più nutriente e vitamine come il ferro, e lo zinco e questo significa che il ferro presente nella carne rossa può essere facilmente assorbito rispetto a quelli provenienti dalle fonti vegetali. I medici generalmente prescrivono carne rossa per ottenere un’alta pompa di proteine e grassi e questo perché la carenza di vitamina si trova generalmente negli esseri umani che sono vegetariani soprattutto vitamina B.

Purtroppo, c’è stato un sacco di rischio con l’alto consumo di carne rossa e che include anche un aumento del rischio di alcuni tipi di cancro e cioè l’aumento del numero di tumori colorettali. La cottura ad alta temperatura può aumentare il livello di elementi cancerosi nella carne ed è per questo che la carne carbonizzata non è preferita.

Dalla lettura raccomandata è chiaro che ci sono benefici sia per la carne rossa che per la carne bianca ed è sempre meglio aggiungerne una piccola quantità regolarmente nella dieta tutto il tempo. È preferibile cercare tagli più magri e tagliare il grasso per regolare anche l’assunzione di grassi e questo può essere fatto rimuovendo la carcinità riducendo così gli svantaggi della cottura.

Nè al capretto

nè all’agnello

s’adopera il coltello.