Torte salate

Home – Pizze – Torte salate

Torte salate

Le torte salate come le pizze e le focacce, non sono altro che i vari modi escogitati dall’uomo per trasformare, migliorare ed insaporire il pane, il cibo più comune e diffuso al mondo.

Le torte salate sono molto favorevoli nel mondo culinario e che comprende ampiamente piatti come le torte di pesce, i dolci della Cornovaglia, le torte di pollo e la famosa torta del pastore. Possono essere ampiamente trovati nelle famiglie dove stanno avendo una riunione di famiglia e le torte sono il modo migliore per farlo. In molti casi, ci sono modi in cui la famiglia deve allungare la carne e il modo migliore per farlo sarebbe quello di fare una torta fuori di esso.

Una buona crosta migliora il sapore e porta più carattere alla torta che assicura che ci sia un sapore per avere un modo o l’altro con una crosta migliore. Il caso è diverso nella torta di cottage e torta di pastore dove c’è una differenza enorme dove la crosta è fatta di patate, a differenza della torta tradizionale. Nei tempi antichi la crosta non sarebbe stata mangiata ma poi diventerà più di un contenitore per mantenere l’umidità intatta e quindi trattenendo la crosta senza alcuno scopo effettivo.

Ricette più recenti stanno ottenendo la ribalta e sono stati estremamente in rilievo come sempre più persone preferiscono saperne di più e creare nuove versioni delle ricette. Si potrebbe provare questi e arrivare a capire la rilevanza di ricette più recenti che sono stati riscoperti per ottenere l’essenza di una torta salata.

È un grande vantaggio che ci sono persone che hanno mangiato torta al mattino hanno una giornata attiva e che è molto prominente nelle zone rurali ed è considerato uno del cibo che rimane, buono per il corpo e in grado di godere di un buon lavoro giorni senza fatica.

Nell’antica Roma dei Cesari, i ricchi romani banchettavano con animali interi ma è anche vero che la stragrande maggioranza campava con formaggi, latticini e soprattutto con focacce e polenta di farro.

Nel museo archeologico di Napoli è esposta una statua pompeiana di un “placentario” nell’atto di vendere le focacce.

Un tempo la caccia era privilegio degli aristocratici ed il plebeo sorpreso a cacciare, veniva senza tanti complimenti impiccato seduta stante, e la selvaggina appesa ai suoi piedi.

Con queste premesse era naturale che le classi povere facessero ricorso a tutte le loro doti di inventiva e fantasia per rendere invitante i loro pranzi limitandosi ad un’alimentazione prevalentemente vegetariana inventando modi diversi per mangiar eil pane.