Paella di pesce

La descrizione dell’immagine in base all’immagine si trova nel collegamento di sito.

La ricetta in breve

Difficoltà: Facile

Cottura: 35 min

Preparazione: 20 min

Dosi per: 8 persone

Autore: chef

Ricetta vista: 57.001 volte

Ingredienti

  • 300 gr di misto di calamari, seppioline e totani tagliti a pezzi
  • 400 gr di pesce spada o palombo e gamberi medi
  • 1 pescatrice o simile
  • 1 chilo di cozze e 1 di vongole
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 scatola piccola di pelati
  • 6 etti di riso
  • 3 bustine di zafferano
  • brodo di pesce

Preparazione

a- mettere dell’olio in padella con due spicchi d’aglio- b- rosolare leggermente ed iniziare a mettere i pesci a cottura più lunga ( calamari, seppioline, totani tagliati a tocchetti)- c- proseguire la cottura a fuoco lento x 5 – 6 min, dopodiche’ aggiungere dell’altro pesce ( spada o palombo, gamberi medi, pescatrice o simili) e portare a cottura questi ultimi- d- a cottura pronta, togliere il tutto, riporlo in un piatto e buttare in padella vongole e cozze con guscio- bagnarle con una spruzzata di vino bianco e cuocerle sino alla tradizionale loro apertura- e-toglierle dalla padella e metterle a riposo- f-a seconda delle persone( minimo 8 – 10)mettere nella stessa paella una scatola di pelati e lasciar cuocere, rigirando, per 5 minuti- g-a questo punto buttare il riso e lo zafferano – se si vuole una spruzzata di vino bianco, dopo qualche minuto- lasciar rosolare x un paio di minuti, poi aggiungere del buon brodo in quantità  che sia abbastanza sufficiente a portare a termine la cottura del riso, in modo da non dover continuamente rigirala,( cosa, a detta dei locali, da non fare o fare il meno possibile)- h-5 minuti prima del termine della cottura, buttare nella paella tutto il pesce cucinato prima, cozze e vongole comprese- i-a parte, in un tegame con poco olio, saltare in padella dei gamberoni che metterai come guarnizione, sopra ad ogni piatto di paella prima di darlo al destinatario…- se di gradimento, si possono aggiungere anche dei piselli gia cotti, negli ultimi minuti di cottura- Se la si vuole fare con la carne, sempre in pezzetti, il procedimeto è uguale: si parte sempre dalle carni a cottura più lunga ( coniglio, pollo, salsiccia, lonza di maiale, )- Se la vuoi fare mista, dovrai cucinare le due tematiche, pesce e carne, in padelle separate, per poi buttare tutto nella paella principale che ospiterà poi il gran piatto speciale.