pastasciutta

Sciogli metà del burro in padella a fuoco medio, unisci la cipolla affettata e l’ aglio tritato e falli dorare; aggiungi la carne tagliata a pezzetti molto piccoli e lascia cuocere per 10 minuti. Sfuma col vino bianco, lascialo evaporare a fuoco basso, quindi sala e se asciuga unisci del brodo di carne precedentemente preparato.

La scelta del vino utilizzato per la cottura deve essere scelta con cura. E ‘bene usare il vino che è commestibile solo dalla persona specifica. Se il vino non è preso crudo, allora non è consigliabile utilizzare anche per cooing; perché, può lasciare il piatto senza gusto. La ragione principale per l’utilizzo del vino negli alimenti è che aumenta il sapore e l’aroma del cibo. Clicca qui questo link per vedere le altre ricette che fanno uso di vini per cucinare.

Pulisci il peperone, taglialo a listarelle, versa il tutto nella casseruola, copri e lascia cuocere a fuoco lento per 30 minuti.
Cuoci la pasta ma che sia al dente e falla saltare in padella col sugo, unisci il burro rimasto fatto a dadini, 1 manciata di prezzemolo tritato e pepe macinato.
Mescola rapidamente su fuoco medio/alto e servi portando a tavola il formaggio grana o pecorino dolce grattugiato.

Click!

Tempi

  • Preparazione: 0 min.
  • Cottura: 40 min.
  • Livello di difficoltà: facile
  • N. persone: 4
  • Autore: Valerio

Ingredienti

  • 1 cipolla
  • 1 peperone rosso
  • 1dl di vino bianco
  • 2 spicchi d’ aglio
  • 2dl di brodo di carne
  • 200g di agnello disossato
  • 300g di pappardelle
  • 40g di grana o pecorino grattugiati
  • 50g di burro
  • Pepe nero
  • Prezzemolo
  • Sale