ENOTECA

Enoteca

Ci si siede a tavola solo per consumare cibi? No, c’è qualcosa di più che va al di là delle consuetudini e che dovrebbe spiritualizzare l’imperativo quotidiano in modo che, da frettolosa parentesi, diventi quasi un fatto di costume. Questo è dato dall’osservanza di quei dogmi dettati dal buon gusto e dalla tradizione che si compendiano nel galateo della tavola, cioè da come vino e cibo si uniscono creando una perfetta armonia e connubio in cui l’uno esalti l’altro. Negli articoli esposti vedremo alcune regole generali per accoppiare un piatto con un vino secondo l’ordine del servizio in tavola.

Il vino può essere informato come una bevanda alcolica. Di solito è fatto dall’uva fermentata. Lo zucchero nelle uve è preso dal lievito. Lo converte quindi in etanolo, calore e gas di biossido di carbonio. A seconda della varietà di uva e le varie varietà di lievito, il gusto, il sapore e lo stile del vino varia. Questo è indirettamente influenzato dai fattori come lo sviluppo dell’uva, il processo di fermentazione, la condizione in cui le uve vengono coltivate e molte altre proprietà simili. I vini sono prodotti anche mediante fermentazione di altre colture, generando così vino di riso e frutta. I sapori dei vini di frutta sono prugna, ciliegia, melograno e molti altri. È anche indicato come il vino di campagna. Questi frutti in generale hanno molto meno capacità di fermentare il contenuto di zucchero naturale.

La storia dei vini prende le radici da alcune migliaia di anni fa. Nelle prime fasi, i vini hanno preso la sua forma dalla Sicilia, Georgia e Iran. Negli ultimi tempi, l’Italia, la Spagna, la Francia, gli Stati Uniti d’America e la Cina sono le principali regioni produttrici di vino. Colui che dice che il vino è strettamente legato alla religione e in realtà ha un buon punto in esso. L’associazione del vino rosso al sangue è strettamente correlata in molte religioni come l’ebraismo, il cristianesimo, Kiddush e molti altri. Questo vino rosso viene preparato elaborando la pelle dell’uva e la varietà di uve di colore scuro. Il colore del vino varia di colore in un diverso periodo di tempo. È di colore viola nella fase annuale dopo la produzione. Nel caso dei vini maturi, il colore del vino è di colore rosso. Il colore rosso si ottiene quando il vino invecchia.

Il vino è ampiamente utilizzato in cucina nella cucina moderna di oggi. Vino, quando aggiunto al cibo aggiunge sapore extra al cibo. Evapora e snoda l’aroma e il sapore dietro. È molto buono utilizzato per le marinate.